1970

Luciano Regoli nasce a Terni nel 1949. Si diploma nel 1970 al liceo artistico di Roma, e si iscrive alla facoltà di Architettura per 4 anni; facoltà che poi abbandona per dedicarsi alla pittura.

1973
Inizia un’intensa attività di copista in museo allo scopo di studiare la pittura antica.

1975
Alla fine dell’anno entra nello studio del frate pittore, padre Ortensio Gionfra, nel convento di San Bonaventura al Palatino in Roma, dove studia pittura.
Affitta lo studio di via del Governo Vecchio, 73 nei pressi di piazza Navona a Roma.

1976
Prima personale nella sala della Castellina nel Palazzo del Vignola a Norcia.
Personale a Roma nella Galleria Tevere.

1977
Personale galleria “Sette di Quadri”, ad Arezzo.
Illustra alcuni libri per ragazzi, per le Edizioni Paoline.

1978
Personale Galleria Piero Della Francesca ad Arezzo.
È in questo anno che inizia la sua attività di ritrattista all’estero. Invitato da alcune famiglie brasiliane e dallo scultore-medico chirurgo plastico, dott. Josè De Angelis, lavora a San Paulo, e Campinas. A San Paulo conosce e viene incoraggiato al ritratto dall’allora direttore della Galleria Nazionale di Arte Moderna di San Paulo, prof. Bardi.
Personale alla Galleria Marani a Terni.
Personale alla Galleria La Darsena a Portoferraio.

1979
Nell’inverno espone per due settimane nella Caplan Gallery a Sheffield, in Inghilterra.
In questa occasione ha modo di approfondire la ritrattistica inglese per la prima volta, con una lunga permanenza a Londra.
In Ottobre affitta uno studio ad Anticoli Corrado, nei pressi di Roma, il paese che nell’800 e ’900 ha dato alla pittura e alla scultura tanti modelli. Frequenti saranno i soggiorni ad Anticoli negli anni a venire.